CAMBIAUNAVIRGOLA

Le riflessioni su temi come l’economia solidale, la decrescita, il riuso e il riciclo, la libera informazione, la formazione e la valorizzazione dell’artigianato, che si sono tradotte in questi anni in attività e laboratori, hanno preso in modo naturale anche la strada dei libri, con la nascita, nel 2011, del marchio editoriale Cambiaunavirgola. Una virgola sembra piccola, ma il suo esserci o non esserci può cambiare tutto, dal senso di una frase alla visione del mondo e al nostro immaginario – se intesa in senso metaforico. I nostri libri sono ribelli, tascabili, economici, stampati su carte ecologiche e pregiate. Sono impertinenti: hanno i titoli e gli autori in quarta di copertina, qualcuno neanche lì ma direttamente all’interno… e poi non scadono: sono scritti per dare nutrimento al nostro pensiero anche a distanza di tempo, sono a “lunga conservazione”, come vorremmo che fosse la maggior parte delle cose intorno a noi.

I NOSTRI LIBRI

INCIPIT_INFINITO_PRIMA

L’INCIPIT DELL’INFINITO

La modalità della vertigine: aporie, smottamenti, voragini nella versificazione di Giacomo Leopardi

Un giovane di ventuno anni – tale è Giacomo Leopardi quando scrive l’Infinito – ci indica da subito la parabola irrimediabile e spettacolare del proprio destino, a cominciare da quel “Sempre”, dopo il quale tutto sarà solo vertigine e precipizio. Questo saggio, tutto dedicato al primo verso dell’Infinito di Leopardi, in occasione del bicentenario dalla stesura, procede esso stesso per voragini, smottamenti…

Prima_COP

«RAZZA SACRA»

Pasolini e le donne (appunti
per una ricerca)

In maniera poetica Pier Paolo Pasolini utilizza l’espressione «razza sacra» per indicare tutta quella umanità che resiste all’omologazione, alla religione della merce, alla perdita della propria unicità. In particolare in «razza sacra» è contenuto il concetto di negritudine, che gli sarà molto caro; e cioè i diversi, i non integrati, gli sconfitti, i poeti, le donne, i bambini, coloro che si ostinano a…

TECNICHE D’EVASIONE

Tra i migliori e più autentici episodi dell’arte contemporanea si contano quelli accaduti in clandestinità, nel retro degli apparati, o negli scantinati o nelle case private, di nascosto da istituzioni e comitati di amministrazione, e la cui ricostruzione e testimonianza è già impresa di lotta. Diviene meravigliosa e commovente anzi la storia dell’arte contemporanea, soprattutto lì dove è stata, ed è tuttora, storia di…

Tu_parlavi_COP

TU PARLAVI UNA LINGUA MERAVIGLIOSA

Quando la canzonetta divenne poesia

Un’avventura della poesia e della canzone italiane degli anni Sessanta e Settanta, quando poeti e scrittori come Calvino, Fortini, Pasolini, Moravia cominciano a ragionare intorno alla necessità di utilizzare la canzonetta leggera, la musica, il mercato del vinile per creare prodotti di altissima qualità e popolari insieme: fare in modo che i poeti e i musicisti…
Il_volto_dei_libri_COP

IL VOLTO DEI LIBRI

Libri da vedere

Il volume è una passeggiata – verbale e visiva – tra alcuni dei casi più significativi e spettacolari di copertine e di esperimenti sulla forza di un libro, ancora prima che sia aperto e letto: una serie di esempi per una storia del potere e della bellezza delle copertine dei libri, nell’ambito dell’editoria italiana dal 1950 a oggi. Dalle leggendarie copertine di Bruno Munari alle esplorazioni visive di Luigi Veronesi e Armando Testa, fino alle copertine espressamente…

AELIA LAELIA E I LIBRI DIMENTICATI

Libri dimenticati sono quelli che rimangono dalla chiusura di Aelia Laelia, la casa editrice fondata nel 1982 da Carlo Bordini insieme a Giorgio Messori, Daniela Rossi e Beppe Sebaste. Ne ricostruisce la storia Silvia Bordini, sullo sfondo di ricordi personali e del clima culturale e ideologico di tempi passati, per delineare un ritratto inedito e intenso del fratello Carlo, scomparso nel 2020. Il libro è un tributo a un poeta che si era affermato nel mondo letterario «in una maniera appartata, tenace e…

luigi battisti

LUIGI BATTISTI 

1989-2019

Partito da una certa vicinanza al Neo-Geo, Battisti intraprende un percorso autonomo nella pittura che fedele all’astrazione lo conduce verso un’indagine sull’acquerello, il pastello, l’olio, con una predilezione per la carta, le grandi dimensioni, la serialità idealmente infinita e il rapporto dialettico fra…

Ferruccio_De_Filippi_COP

EUFORIA, DUBBIO, TRAVESTIMENTO

Disegni

Ferruccio De Filippi è uno dei principali interpreti dell’arte concettuale a Roma, partecipe delle rassegne internazionali quali la VIII Biennale di Parigi e “Italy two. Art around ’70” al Museum of the Philadelphia Civic Center. Ha attraversato gli anni Settanta dando vita a un percorso personale il cui perno cruciale è il disegno, intrapreso nella pratica quotidiana. Il volume, con un testo critico di Diletta Borromeo, presenta…

BRUNO LISI

Opere 1958-2012

Il catalogo, pubblicato in occasione della mostra di Bruno Lisi promossa dal Polo Museale della Sapienza nel decennale della scomparsa dell’artista, propone uno sguardo d’insieme su oltre cinque decenni di attività. La ricerca di Lisi – sempre aggiornata, ma leggermente fuori sincrono rispetto alle mode del momento, autonoma e solitaria – può essere letta come un continuum di rimandi e rielaborazioni che dai particolari naturalistici passa per la figura umana sempre più dissezionata e osservata in maniera talmente ravvicinata…

L’ALTRA FONTANA

Pasolini e le donne (appunti
per una ricerca)

“L’altra fontana” propone un’inedita interpretazione dell’Orinatoio di Duchamp, basandosi sull’intreccio dei dati biografici delle persone coinvolte nell’operazione di Duchamp, nonché sull’analisi dei pochi e fondamentali elementi linguistici che…

Solventi_Le_Gac

IL PITTORE DAPPERTUTTO E ALTRE OPERE

Il libro inaugura la collana “Solventi”, un progetto di Pasquale Polidori dedicato alla scrittura come medium, risvolto e componente integrante dell’opera d’arte così detta plastica o visiva. Questo primo volume contiene una scelta di testi provenienti dalle opere di Jean Le Gac per la prima volta tradotti in italiano dallo stesso Polidori, in contatto diretto con l’artista francese. Composti tra il 1971 e il 2004, lungo fasi…

Copertina_De_Filippi

IO SONO UN FRAMMENTO ARCHEOLOGICO

Ritorno alla primitiva fase comportamentale dell’opera di Ferruccio De Filippi (Roma, 1943), pittore, negli anni Settanta attivo nell’ambito dell’arte concettuale a Roma (galleria La Salita).
L’intensa esperienza artistica che tra il 1970 e il 1974 precede il disegno e la pittura, oggetto di questo “Solventi”, si distilla nei nuclei che corrispondono alle sezioni del volume: il corpo dell’artista equivalente al seme di un’archeologia futura e punto di origine di…

SETTE DONNE ROM

“Elvira, Liliana, Doina, Mara, Nevresa, Andrijana e Simona ci raccontano del loro quotidiano, delle mille difficoltà che incontrano a vivere, a crescere i figli, e persino solo a sopravvivere. Ma nelle loro storie c’è anche un’altra partitura, quella luminosa delle relazioni con quegli esseri umani che le accolgono e ne sostengono i diritti, con i contesti…

1451386_368590016608918_651924827_n

TERRA ROSSA

Viaggio nel cuore
della Tanzania

“I turisti si recano in Africa e guardano senza vedere, intendono senza ascoltare, fotografano senza capire, sfiorano senza toccare. I protagonisti di questo libro sono invece viaggiatori, ossia persone alla ricerca, amanti dell’incontro e poeti dell’ignoto. Il viaggiatore non cerca risposte ma si lascia interrogare e suggestionare dalle persone e dalle cose…

MITOLOGIA DEL COLLEZIONISMO

Gli aspetti patologici del collezionare, le pratiche di infelicità e angoscia che vi sono legate, i deliri più frequenti intorno al desiderio e al possesso, le forme di idolatria e…